business coaching aziende

Business coaching: definizioni e caratteristiche

Il Business coaching non è altro che un rapporto molto solido che si instaura tra coach e cliente, quest’ultimo può essere un imprenditore, un manager o un qualsiasi professionista che verrà aiutato a raggiungere i suoi obbiettivi in ambito lavorativo, in comune accordo con il coach.

Con una chiara definizione e condivisione di tutte le metodologie, strumenti e materiali tra cliente e coach, si cerca attraverso degli esercizi pratici di raggiungere risultati duraturi nel tempo.

Importante è la definizione dei parametri quantitativi e qualitativi di misurazione con un buon monitoraggio molto frequente nell’applicazione pratica a breve, medio ed anche a lungo termine.

Il coach può aiutare ad individuare convinzioni, affettività, cognizioni che influenzano la capacità di agire del cliente che si è preso in carico e decidere in un secondo momento cosa fare assieme.

Il coach inoltre può fornire al cliente gli strumenti per guardare il problema da un altro punto di vista, l’attenzione in questo caso si focalizzerà su situazioni lavorative e fatti reali e concreti della vita di tutti i giorni, lontano da situazioni irreali e casi di scuola tipici della formazione che si può svolgere in aula e della consulenza accademica, questo porta il cliente a memorizzare meglio i contenuti appresi e ad essere molto coinvolto a livello affettivo.

Il business coaching utilizza opportune tecniche per fare ritrovare le funzionali motivazioni all’utente che poi di conseguenza porta entusiasmo non solo per il proprio business, ma anche per alcuni aspetti della vita del cliente.

 

I vantaggi del business coaching

 

Il business coaching ha tantissimi punti a favore, e questi vantaggi che ora saranno riportati sono dei validi elementi per affermare che è molto importante.

Quindi il business coaching è fondamentale perché aiuta, l’imprenditore, il manager o qualsiasi altro professionista a diventare consapevole del proprio livello di autostima, a focalizzare il cliente sulle cose che sono veramente essenziali e prioritarie, a creare un clima di compartecipazione delle decisioni con tutti i collaboratori in azienda, a sviluppare un clima organizzativo molto sereno per migliorare di conseguenza la comunicazione del cliente che ha richiesto proprio questo tipo di intervento, aiuta anche a fare diventare il cliente più creativo ed inventivo, nel rinforzare la resistenza allo stress, la famosa resilienza, l’assertività, il gioco di squadra, l’autorevolezza.

Il business coaching inoltre aiuta l’utente a diventare protagonista della creazione e dell’applicazione del diversity management con la finalità di attirare, trattenere e portare fuori le potenzialità delle persone talentuose, aiuta anche il cliente ad avere coraggio nel prendere decisioni molto rischiose, aiuta nel mettersi di nuovo in gioco nel reinventarsi un proprio percorso lavorativo in caso di perdita o dimissioni volontarie, mantenendo però l’autostima del cliente, facendo superare allo stesso le conseguenze negative della situazione spiacevole accaduta.

I vantaggi comunque non finiscono qui, infatti il business coaching aiuta anche l’utente a pianificare obbiettivi personali ed anche professionali, a superare le difficoltà nel parlare in pubblico, nel controllare ansia e stress, nel ridurre lo spreco di energia ed anche a migliorare la gestione del tempo.

Posted in Azienda.